Progetto pilota con il comune di Palagiano - Riparti con noi

Progetto pilota con il comune di Palagiano

“Riparti con noi”

Associazione “Vita Volontari per Vocazione”

e

La società “3A Informatica S.r.L.”

insieme nella solidarietà per il progetto:

“Lavoro è Vita”

 

John Lennon diceva: “Lavoro è Vita, senza di quello esiste paura e incertezza”, il nostro Papa Francesco dice:” Cari giovani, non sotterrate i talenti, i doni che Dio vi ha dato! Non abbiate paura di Sognare cose Grandi!

E da queste due frasi, che le nostre organizzazioni fanno partire il Progetto “Lavoro è Vita”, un progetto che intende offrire alle persone che si rivolgono ai servizi sociali dei vari comuni Italiani, la possibilità di acquisire competenze lavorative per un eventuale inserimento nel mondo del lavoro e non semplicemente un’assistenza di sussidio pratico ed economico.

E' un'iniziativa volta a rinnovare i normali concetti di ‘sussidi’ per un ‘investimento di autonomia’.

Questo progetto è elaborato dall’Associazione “Vita Volontari per Vocazione” Presidiata da Vita Livia Bradascio e da Antonella Capodiferro Direttore Generale della 3A Informatica s.r.l.. L’associazione “Vita Volontari per Vocazione” è una organizzazione che, con l'aiuto dei cittadini e con il coinvolgimento delle imprese e delle istituzioni, contribuisce a sviluppare talenti, ponendo una particolare attenzione alla valorizzazione delle persone, soprattutto attraverso la promozione di una costante attività di formazione, volta all’apprendimento di specifiche competenze e allo sviluppo di un’approfondita professionalità manageriale secondo i settori di appartenenza. La 3A Informatica s.r.l. è una società di servizi fondata da professionisti che hanno al proprio attivo una consolidata esperienza nel settore informatico, ambiente e sicurezza che utilizzano strumenti e metodologie costantemente aggiornati. I servizi sono rivolti alle aziende ed alla Pubblica Amministrazione, alle associazioni imprenditoriali ed a quelle dei lavoratori. La capacità di fornire assistenza personalizzata sugli adempimenti ambientali e di sicurezza, suggerendo interventi migliorativi e strumenti più opportuni, individuando nuove soluzioni. 

Entrambe le organizzazioni agiscono con tutti i metodi innovativi possibili, capaci di assemblare risorse culturali, sociali ed economici, che in questo momento particolare di crisi sono molte le richieste di aiuto che arrivano dai cittadini in tutti i comuni d’Italia”. Si tratta fondamentalmente di persone che per svariati motivi vivono in una situazione di disagio economico, morale, fisico e sociale.

Per favorire quindi, l’essere umano ad uscire da questa situazione disagiata, abbiamo voluto coinvolgere le strutture comunali e sensibilizzare i sindaci d’Italia partendo proprio, con un progetto su misura che favorisce l’inserimento lavorativo attraverso l’acquisizione di competenze, utilizzando la comprovata esperienza della nostre organizzazioni. Se solo pensiamo, alla somma del rendiconto contributivo della crisi economica che ammontano le nostre istituzioni e di come ognuno di noi può contare di quei pochi aiuti economici, stanziati dalle strutture competenti.

Il progetto “Lavoro è Vita” ha voluto fortemente rispondere a queste esigenze del momento, unendo le proprie forze e organizzato corsi di formazione, pensati appositamente per le persone svantaggiate in carico ai servizi sociali, con l’obiettivo di fare acquisire loro competenze informatiche.

I costi di questi corsi sono totalmente a carico delle nostre organizzazioni che hanno deciso di investire prevalentemente nelle politiche sociali.

Alcuni corsi partiranno ad ottobre, altri richiedo un impegno maggiore e partiranno nei mesi a seguire.

 

Comunicato stampa